Categoria: vinyl

dub mixtapes-1991/1997-complete collection

dubmixtapes

dj.dubmasterspillus

Annunci

tomato sauce without soffritto

CIMG5798Prepare the sauce without soffritto is much healthier and tastier and  you can avoid the  smell of fried on  hair and clothes. The soffritto releases an enticing aroma that instantly petering out after a couple of minutes by altering the authenticity of flavors. Instead the olive oil put cooked, keep intact all its beneficial properties and its fragrant taste. Prepare the perfect sauce for pasta with   homemade tomato puree or, during the season, fresh tomatoes. CIMG8516Preparare il sugo senza soffritto è molto più salutare e  saporito. Il soffritto rilascia istantaneamente un profumo invitante che scemerà dopo un paio di minuti alterando la genuinità dei sapori. L’olio crudo invece, messo a fine cottura, manterrà inalterate tutte le sue proprietà benefiche e il suo gusto  profumato. La salsa ideale va preparata con passata fatta in casa o  con pomodori freschi quando sono di stagione.


These recipes have a variant or an option  for intolerants and allergics: choose or delete the ingredients according to your needs, those of any diners, and carefully follow the entrance. The ingredients are strictly organics or biodynamics. Use what you have at home.

Queste ricette hanno tutte una variante o una opzione nel caso di intolleranze e allergie, scegliere o eliminare gli ingredienti in base alle proprie esigenze, a quelle degli eventuali commensali, e seguirne attentamente la successione. Gli ingredienti sono tassativamente di origine biologica o biodinamica. Usare quello che si ha in casa.CIMG8517

ingredients:

fresh tomatoes / tomatpure
carot
brown sugar-whole salt
fennel
bay leaves
garlic
sage
yellow and green pepper
fresh chilly pepper (optional)
onion
salted capers (optional)
fresh mint
ligurian riviera olive oil
extra virgin olive oil oregan
soya sauce
extra virgin olive oil
parsley
dried chili pepper (optional)

preparation method:

Peel the fresh tomatoes and, after crush them, put  in a small saucepan with a few water and a carot cut in tiny pieces Add salt and a teaspoon of brown sugar. Do the same if you use tomato pure. Strictly  adhere, as described in step by step instructions, the order of use of the ingredients and the pauses. Add the fennel finely cut, stir and cover, simmer over very low heat. Just carrot and fennel have softened the lid off and insert two or three bay leaves, pause, two cloves of garlic, two leaves of sage and then one small pepper cut into strips, the fresh hot pepper and then the onion finely cut. Mix. Rinse the capers to remove the salt and add to the sauce, stir. Insert one sprig of mint. Before turn off the heat add a handful of olives and then a pinch of oregano. Turn off the heat and stir cover. Leave to stand five minutes, then add a couple of teaspoons tamari and extra virgin olive oil. Now the sauce is ready for your favorite pasta. The finely chopped parsley  add directly to the pasta.CIMG8515

Mettere i pomodori freschi in una piccola pentola con un po’ d’acqua, coprire, portare ad ebollizione e abbassare il fuoco. Spegnere quando i pomodori cominciano a sbucciarsi. Togliere la buccia, schiacciare i pomodori e rimetterli nella medesima pentola con la stessa acqua di cottura assieme ad una carota tagliata a minuscoli dadini. Salare e aggiungere mezzo cucchiaino di zucchero di canna, nel caso aggiungere ancora un po’ d’acqua, mescolare e chiudere con il coperchio, fuoco al minimo.   Il pomodoro fresco a differenza dei pelati non ha bisogno di una lunga cottura e si asciuga in fretta. Rispettare attentamente la successione e le pause d’entrata degli ingredienti. Aggiungere  del finocchio finemente tagliato, mescolare e coprire. Appena carota e finocchio si sono ammorbiditi scoperchiare e inserire  due o tre foglie di alloro,  dopo una pausa due spicchi d’aglio, la salvia e poi un po’ di peperone tagliato a strisce, il peperoncino piccante fresco la cipolla. Mescolare.  Sciacquare bene i capperi per togliere il sale e aggiungerli al sugo, mescolare.   Inserire   un  rametto di mentuccia. Siamo quasi a fine cottura quindi aggiungere  una manciata di olive e poi l’origano. Spegnere il fuoco rimescolare e coprire. Dopo una breve pausa aggiungere un paio di cucchiaini di tamari, mescolare e alla fine l’olio extra vergine di oliva che sprigionerà un dolce intenso profumo. Chi vuole può aggiungere ulteriore peperoncino piccante. A questo punto la salsa è pronta per condire la pasta preferita. Il prezzemolo ben tritato va aggiunto direttamente alla pasta dopo averla condita per non perdere il suo sapore.

The record of this recipe is: Mongo Santamaria “Sofrito” (Vaya records, US 1976, LP Vinyl).

CIMG9065

Mongo Santamaria (Havana, Cuba 1917 – Miami, Usa, 2003) Very hard to pick among his extensive discography, but “Sofrito” is perfect for this recipe. Mongo Santamaria is considered one of the best  percussionists of Afro-Cuban Latin Jazz.  He was an innovator always careful to tradition, in the 1960s, his fusion of Soul and R&B with Afro-Cuban rhythms has pioneered the Boogaloo style. He  played with talents as Cal Tjader, Tito Puente, Perez Prado, Dizzy Gillespie, Lalo Shifrin. He wrote classics such as Afro Blue” recorded by John Coltrane and his version of “Watermelon Man” has made visible an unknown Herbie Hancock.

Mongo Santamaria (Havana, Cuba 1917 – Miami, Usa, 2003) Difficile scegliere tra la sua vasta discografia, ma il titolo “Sofrito” è il più indicato per questa ricetta. Mongo Santamaria è considerato tra i migliori percussionisti del Latin Jazz cubano. E’ stato un innovatore sempre attento alla tradizione, negli 1960 coniugando Soul e R&B con i ritmi afro-cubani ha aperto la strada al Boogaloo. Ha collaborato con talenti come Cal Tjader, Tito Puente, Perez Prado, Dizzy Gillespie, Lalo Shifrin. Ha scritto classici come “Afro Blue” reinterpretata da John Coltrane e la sua versione di “Watermelon Man” ha reso visibile l’allora sconosciuto Herbie Hancock.CIMG9069

CIMG8352